Qualche consiglio per far fruttare il tuo tirocinio 28 Apr 2017

Non c'è cosa più importante per un fresco laureato di un'opportunità professionale. Se ti sei appena laureato probabilmente sei in cerca di uno stage, qualcosa che ti permetta di mettere in pratica quello che hai studiato. Abbiamo pensato a qualche consiglio per aiutarti a rendere davvero utile la tua esperienza di tirocinio.

Lo stage è la prima e più importante tappa per costruirsi una carriera lavorativa, un percorso di studi di qualità se accompagnato da un'esperienza di lavoro di valore ti rende il candidato perfetto agli occhi di un potenziale recruiter. Questo vale sia che tu sia già laureato o che ancora studente, non sottovalutare la scelta di un tirocinio formativo all'interno degli anni accademici.

Tornando a noi, se state per iniziare un'esperienza formativa ecco qualche consiglio per sfruttarla al meglio.

Fissati degli obiettivi

Hai a disposizione diversi tipi di tirocinio, formativo, curriculare, extracurriculare etc.., ognuno di questi è valido per arricchire il tuo CV e avere qualcosa di significativo, professionalmente parlando, di cui parlare durante un colloquio. Devi avere bene in mente sin dall'inizio cosa vuoi ottenere, devi fissarti degli obiettivi. I tirocini sono solitamente programmi strutturati su una durata che può essere di 3,6 o 12 mesi. Molti datori di lavoro si aspettano di assumere i propri tirocinanti quale migliore occasione per fare una buona impressione? Usate il tempo del vostro stage per farvi un'idea di cosa significhi lavorare in quel particolare settore e con quella particolare persona. Il tempo trascorso come intern vi può essere utile anche per trovare contatti da far fruttare per il proseguo della vostra carriera.

Tieni un diario

Potrebbe sembrare una cosa un po' retro ma è davvero sorprendente come passa veloce il tempo e così presto ti ritroverai alla fine del tuo stage cercando di ricordare quello che hai imparato. Tenere nota delle tue attività ti aiuterà a ricordate quello che hai imparato in modo da poterlo aggiungere al tuo CV quando vorrai candidarti per un'altra posizione.

Ti piace davvero lavorare lì?

Ricordati che uno stage non è solo un'occasione per il datore ma anche per te. Gli stage sono grandi opportunità per testare l'azienda prima di unirvi a essa. Se ti viene proposto un contratto, pensa bene se ti piace davvero l'azienda e la sua cultura. Parla con i colleghi delle loro esperienze e non avere paura di fare domande. Fare domande intelligenti mostra vero interesse e che hai a cuore la tua carriera.

Usa ciò che hai imparato

Fare tuo quello che apprendi durante lo stage, capire quale sia lo scopo del tuo lavoro e dimostrarlo è la sfida più importante quando sei uno stagista. Devi essere in grado di utilizzare l'esperienza maturata nelle varie situazioni. Tutto ciò che fai durante questo periodo non deve essere trascurato, ogni competenza sviluppata è un plus per il tuo curriculum. Non è grandioso imparare senza neanche accorgersene? Ci sono leggende che narrano come i migliori profili assunti abbiano appreso lezioni fondamentali da ruoli minori.

Mostra volontà

Entusiasmo ed energia in ogni situazione sono atteggiamenti da tenere per essere considerati per la prossima posizione libera disponibile. Non stare mai seduto senza avere nulla da fare, c'è sempre qualcosa con cui tenerti occupato! Renditi essenziale venendo coinvolto in più situazioni possibili, chiedi sempre se puoi dare una mano; tutti apprezzano chi fa le cose noiose oltre che quelle interessanti. Mostra di essere una persona su cui davvero vale la pena investire.